• An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
Nuova scheda a microprocessore di ultima generazione
cpu
SPECIFICHE TECNICHE
• Conformità alle normative UNI EN81-1/2 e certifi cazione per Emendamento A3.
• Conformità all'Emendamento A3 per impianti idraulici e/o elettrici nelle seguenti modalità:
   • monitoraggio doppie valvole di discesa
   • controllo valvola di blocco discesa
   • controllo centraline idrauliche speciali NGV (GMV) e KMI (MORIS)
   • controllo doppi freni di sicurezza
   • controllo freno su albero lento
   • controllo limitatori di velocità con blocco antideriva
• Flessibilità di utilizzo su impianti MRL grazie alle ridotte dimensioni (240x130mm).
• Display alfanumerico di visualizzazione e programmazione dati con 4 righe
   da 20 caratteri a matrice di punti.
• Orientamento del display di programmazione per montaggio scheda verticale o orizzontale.
• Collegamento elettrico completo via morsettiere estraibili.
• Alimentazione singola a 18Vac raddrizzata +/- 10% con caricabatteria 12Vdc integrato.
• Programmazione della lingua di visualizzazione sul display alfanumerico.
• Capacità impianti fi no a 32 fermate con manovra universale e prenotazione
   discesa o completa.
• Funzionalità multiplex fi no a 4 cabine con collegamento in parallelo delle schede
   via cavo RS485.
• Connettività diretta con computer locale via interfacce USB e/o RS232.
• Firmware generico confi gurabile per impianti idraulici o elettrici con qualsiasi tipo
  di manovra.
• Firmware aggiornabile via modulo SD Memory Card direttamente inseribile nell'apposito
  slot della scheda, o via computer locale o remoto.
• Telegestione remota via modulo MODEM o GSM opzionale, collegabile esternamente alla
   scheda, tramite interfaccia RS232.
• Programmazione parametri e funzioni tramite menù e sottomenù in chiaro visualizzati sul
  display alfanumerico, o via computer locale o remoto.
• Storico allarmi permanente degli ultimi 30 eventi di guasto.
• Orologio real time integrato per archiviazione data e ora di ogni evento di guasto nello
  storico allarmi.
• Visualizzazione in chiaro del signifi cato di ogni guasto nello storico allarmi consultabile via
  display alfanumerico, o via computer locale o remoto.
• Visualizzazione continua sul display alfanumerico delle seguenti informazioni:
   • Stato e/o fase di funzionamento dell'impianto
   • Stato dei sensori magnetici di posizionamento cabina
   • Stato della linea delle sicurezze
   • Posizione cabina attuale, senso di marcia cabina, e posizione prevista di arrivo
   • Ultima segnalazione di guasto in corso
   • Data/ora e revisione fi rmware
   • Matricola impianto (programmabile fi no a 8 caratteri)
• Comando diretto di azionamenti VVVF interfacciabili via CANBUS o RS485.
• Gestione impianti veloci fi no a tre velocità intermedie oltre alla velocità nominale.
• Gestione posizionamento cabina con tre modalità selezionabili:
   • Sensori magnetici tradizionali
   • Interfacciamento diretto via RS485 con il sistema encoder assoluto USP30-100
     (SCHMERSAL)
   • Rilevazione impulsi da encoder incrementale sull'albero motore o sul limitatore di
     velocità (l'encoder sull'albero motore è lo stesso utilizzabile per la regolazione in
     anello chiuso dell'azionamento VVVF)
• Autoapprendimento delle quote di piano e degli spazi di rallentamento per ciascuna
   velocità attivabile, con modalità di posizionamento cabina via encoder assoluto o
   incrementale.
• Collegamento bottoniere di piano e cabina in seriale via 4 fi li non schermati o con
   cablaggio tradizionale (sono realizzabili anche impianti misti: seriali cabina e tradizionali
   piano, o tradizionali cabina e seriali piano).
• Collegamento bottoniere seriali di cabina in CANBUS, con raccolta pulsanti e segnalazioni
  via display cabina multifunzione.
• Collegamento bottoniere seriali di piano in RS485, con raccolta di 2 pulsanti e
   2 segnalazioni via display di piano multifunzione o, in assenza di display, via modulo
  interfaccia dedicato ad ogni piano.
• Disponibilità di un modulo di interfaccia seriale CANBUS, da posizionare sul tetto cabina,
  per collegamento seriale di bottoniere cabina con cablaggio tradizionale.
 
 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.